Febbraio 5, 2016

Musei

museo_ferrariMUSEO FERRARI MARANELLO

Accanto allo storico stabilimento della Ferrari, nel 1990 è nato il Museo Ferrari di Maranello, il luogo dove le migliaia di appassionati delle automobili della casa di Maranello (oltre 300.000 provenienti da ogni parte del mondo ogni anno) possono ammirare la storia di questa grande azienda.Esposizione ufficiale dell’azienda, raccoglie al suo interno le auto, le immagini ed i trofei che hanno scritto la storia della Marca e che hanno raccolto tanti successi commerciali e sportivi sui mercati e sui circuiti di tutto il mondo. Anche per questo motivo, il Museo Ferrari non è una collezione statica di vetture ed oggetti, ma un’esposizione dinamica che si rinnova continuamente nel tempo.Il Museo è strutturato in aree tematiche, ognuna in grado di soddisfare le aspettative sia dell’appassionato di competizioni automobilistiche sia del competente conoscitore di auto storiche: la Formula Uno, le vetture Sport e Sport-Prototipo, il mondo Granturismo. Tra le novità espositive più recenti, si segnala la nuova suggestiva Sala delle Vittorie che celebra i successi più recenti della Scuderia attraverso una panoramica delle monoposto Campioni del Mondo dal 1999 al 2008, insieme agli oltre 110 trofei, patrimonio del museo, ed ai caschi originali dei 9 Piloti Campioni del Mondo nella storia della Scuderia.
Via Alfredo Dino Ferrari  43 – 41053 Maranello (MO) – T. +39 0536 949713


museo_casa_enzo_ferrari

CASA MUSEO ENZO FERRARI

La casa in cui nacque Enzo Ferrari nel 1898, ospita l’allestimento multimediale che guida il visitatore in quell’epoca: un video diviso in 8 capitoli ripercorre i punti salienti della vita del grande Drake.All’interno delle stanze in cui Enzo Ferrari visse, sono esposti gli oggetti e i memorabilia che lo hanno ormai reso unico e famoso in tutto il mondo: dai suoi inseparabili occhiali neri e da vista, alla penna stilografica con l’inchiostro viola con cui scriveva e firmava; dalla 125 Sport del 1947 ai marchi della storia del cavallino, ai documenti personali (il certificato di nascita e di matrimonio) alle sue licenze da pilota, fino agli interessanti documenti sulla Scuderia Ferrari e sulla Carrozzeria Touring.Enzo Ferrari è stato un uomo unico, un simbolo italiano del ‘900, noto in tutto il mondo per aver reinterpretato il concetto stesso di automobile sportiva, incidendo in modo determinante sulle scelte effettuate dai grandi progettisti e costruttori. Parallelamente alla crescita e alle idee innovative di Enzo Ferrari, l’allestimento museale “Le origini del mito”, a cura di Giovanni Perfetti che si sviluppa tra la Casa Natale e la nuova Galleria, ripercorre la storia e l’evoluzione di un territorio unico, realtà riconosciuta universalmente, che ha dato vita a intuizioni tecniche di grande portata e difficilmente riproducibili. L’esposizione si articola sul contributo che Modena ha offerto, nel tempo, a generazioni di progettisti, tecnici, costruttori, stilisti, piloti e appassionati di tutto il mondo con prodotti raffinati, ben costruiti ed esteticamente ineccepibili. Modena, la terra dei motori.
Via Paolo Ferrari 85 – 41121 Modena (MO) – T. +39 059 439 7979

pagani-new-factory-tour-42-1200x800
PAGANI FACTORY TOUR
  • Pagani Automobili si riserva il diritto di modificare la durata, il contenuto ed il programma del tour in caso di eventi straordinari o di imprevisti legati ai reparti produttivi;
  • Ogni modifica al numero di partecipanti prenotati deve essere comunicata all’azienda con anticipo, utilizzando l’email di prenotazione.
  • Le foto sono consentite solamente all’interno dello showroom e per uso privato; è proibito fotografare in ogni reparto produttivo.
  • E’ proibito toccare le vetture esposte in showroom o sedersi all’interno di esse.
  • E’ proibito toccare o rimuovere materiali nelle aree produttive quando non specificamente autorizzati dalla guida.
  • I visitatori sono pregati di rispettare l’orario concordato per la visita; è sufficiente presentarsi alla reception 10 minuti prima dell’inizio del tour. In caso di ritardo la prenotazione si ritiene annullata.
Via dell’Artigianato  5 | 41018 San Cesario sul Panaro (MO) | T. +39 059 473 9201

061
MUSEO LAMBORGHINI
Più di un Museo, un’esperienza:
– Le origini con Ferruccio e i suoi successi: 350GT e Miura
– Principali modelli da aoolora ad oggi
– Le auto da corsa, incluse le Formula !
– Le grandi tappe dell’evoluzione tecnoclogica: 4X4, alluminio, carbonio, ibrido
e tanto altro ancora …
Via Modena 12 | 40019 Sant’Agata Bolognese (BO) | T.+39 051 681 7611

museo_dell_automobile

MUSEO DELL’AUTOMOBILE

San Martino in Rio è una località non troppo nota, che giace placidamente nella ricca pianura emiliana. La si raggiunge imboccando l’autostrada per il Brennero a Modena Nord, ed uscendo poi subito a Campogalliano.
In pochi chilometri, circondati da un classicissimo paesaggio di agreste e operosa tranquillità, si arriva a S. Martino pienamente convinti che non ci sia granché da vedere. Per scoprire, nell’arco di un quarto d’ora, che a S. Martino ci sono un Museo dell’Agricoltura e del mondo rurale ospitato in una splendida rocca, un Museo della Radio, il Museo dell’Auto, e che sono in via di costituzione, con un buon quantitativo di materiale già raccolto, un Museo delle Due Ruote e un Museo della Scuola in cui saranno esposte le vestigia di molti degli strumenti (dai banchi alle penne) che in altri tempi contribuirono a formare e a deformare le giovani generazioni.La scoperta successiva è che tutta la faccenda funziona benissimo, cioè che l’apparente disorganizzazione è in realtà un’organizzazione informale ma non per questo meno efficiente, piuttosto post che preindustriale, visto che amalgama molto bene l’antico ed il moderno, il tam tam ed internet, esperti e neofiti.
Via Agide Barbieri 12 – San Martino in Rio (RE) – T. +39 0522 636133

Istituito dal Comune di Lugo nel 1926 e collocato fino al 1990 in una sala all’ingresso della Rocca estense, il Museo “Francesco Baracca” viene trasferito nel 1993 nella casa natale del pioniere dell’aviazione italiana, per adempiere le volontà testamentarie del padre, il conte Enrico.Dal giugno del 1993 all’aprile del 1999 il Museo, che opera in stretto contatto con l’“Associazione Amici del Museo Baracca”, ha ospitato una prima sezione, limitata al piano terra, con l’aereo ed alcuni cimeli. I successivi lavori, iniziati nel ‘99, hanno permesso di consolidare l’edificio, in particolare il tetto e la facciata, e di abbattere le barriere architettoniche, mediante la messa in opera di un ascensore che collega i tre piani del palazzo, riedificato in stile liberty agli inizi del Novecento. Questo intervento, che comporta una chiusura di due anni, raddoppia la superficie espositiva del Museo, che può finalmente ospitare un numero significativo di cimeli, arredi, documenti: un ricco patrimonio che ora trova un’adeguata sistemazione rendendo fruibile al pubblico anche materiali mai esposti in precedenza.
Via Baracca 65 – 48022 Lugo  (RA) – T. +39 0545.38105

galleria_del_sicGALLERIA DEL SIC

“Che Storia”
A Coriano ( Rimini ) presso la Casa della Cultura via Garibaldi 127 ha aperto “La Storia del Sic”, una galleria/museo ed un viaggio lungo le imprese e le gesta del grande Marco Simoncelli.Il museo “La Storia del Sic” è gestito da Gruppo Pritelli Srl; siamo stati scelti per curare ogni aspetto: dall’amministrazione, allo staff, ai servizi.La galleria/museo è stata aperta con il grande aiuto degli amici del Sic, della Famiglia Simoncelli e dell’amministrazione Comunale di Coriano. “La storia de Sic” si trova all’interno del Palazzo della Cultura di Coriano ed è sviluppata in sale tematiche, allestite a cura di Aldo Drudi, storico disegnatore delle grafiche dei caschi del Sic e grande amico del pilota. Il visitatore può interagire con gli oggetti all’interno della galleria e toccarli con mano: dalla moto ai caschi e alle tute del Sic sino le mitiche carretelle: l’obiettivo è quello di creare un “contatto” tra lo spettatore e il mondo di Marco. Speciali immagini fotografiche donate dai migliori e grandi fotografi del mondo delle corse danno al visitatore la possibilità di rivivere i momenti indimenticabili della carriera di Marco.
Via G. Garibaldi 127 – 47853 Coriano (RN) – T.+39 0541 658100

museo-stanguellini-1

MUSEO DELL’AUTO STORICA STANGUELLINI

Le automobili Stanguellini sono state le prime auto da corsa costruite a Modena, inaugurando così una tradizione che ancora oggi continua con i gloriosi marchi Ferrari e Maserati.La tradizione per le auto è stata consolidata da Francesco, figlio di Vittorio fondatore dell’industria automobilistica, con la realizzazione del museo inaugurato nel 1995.Il Museo offre un percorso attraverso i modelli più significativi e le grandi automobili modenesi che raccolsero centinaia di vittorie: Mille Miglia, Coppa Vanderbilt, Targa Florio, campionati italiani ed europei. Si ripercorre la vicenda delle “Stanguellini auto da corsa”, le famose automobili di piccola cilindrata: dalle prime vetturette Sport 750 e 1100 di derivazione Fiat al motore bialbero di intera costruzione Stanguellini del 1950, dalle Stanguellini Junior 1100 degli anni ’60, fino alla celebre Colibrì disegnata da Scaglione e alla prestigiosa Formula 3, gioiello di creazione sportiva. Sono esposti attrezzi per la costruzione e la messa a punto delle auto, motori “storici”, accessori, parti di auto da competizione, fotografie, di cui una con il mitico Fangio, cinque volte campione del mondo, al volante della F. Junior Stanguellini a Monza.
Via Emilia Est 756 – 41124 Modena (MO) – T. +39 395 936 1105